Libri sui vini sardi

0
(0)

Ti interessano i Libri sui vini sardi e vuoi sapere quali sono i migliori e più consigliati a Marzo 2024? Sei nel posto giusto. Oggi come oggi quando cerchi qualcosa sulla cucina e le ricette puoi imbatterti in due tipologie di libri molto differenti:

  1. Libri di cucina dedicati ad un particolare stile di vita o esigenza di alimentazione, come ad esempio ricette dedicate agli sportivi, ai vegani, ai celiaci, a chi ha poco tempo per cucinare e addirittura ai single, ecc.
  2. Libri di ricette specializzati in particolari tipi di cucina, come quella locale e regionale (Ad es. Pugliese, Veneta, Milanese, Bolognese, Romana, ecc.), internazionale (Ad es. Ricette Giapponesi, Cinesi, Americane, Vietnamite, Russe, ecc.), cucina con specifici ingredienti (pesce, carne, dolci, ecc.) e con determinati tipi di preparazione (pentola a pressione, Bimby, barbecue, crudista, ecc.).

Quindi per trovare esattamente i Libri sui vini sardi che cerchi, e evitare di imbatterti nelle altre categorie, potrebbero essere necessarie ricerche un pò più approfondite… ma le abbiamo fatte noi per te.

Altra questione da valutare quando si sceglie un libro di cucina sta nel comprendere il motivo per cui va scelto un libro invece che un altro, specie quando esistono diverse decine di titoli sullo stesso argomento.

In questo ci vengono in aiuto gli altri, ovvero chi prima di noi ha già cercato Libri sui vini sardi, li ha acquistati e letti, facendosi di conseguenza un’opinione personale. Non possiamo infatti sapere se un libro ci piacerà ancor prima di averlo letto, ma possiamo affidarci in prima battuta alle azioni degli altri e scegliere quale tra i Libri sui vini sardi oggi è il più venduto ed ha le migliori recensioni.

È per questo che abbiamo stilato per te una lista aggiornata (almeno una volta al mese) dei libri più venduti su Amazon. Siamo certi che ti aiuterà a scegliere in fretta e senza sbagliare.

Ecco i migliori Libri sui vini sardi a Marzo 2024:

1
Sella & Mosca Catore - Vino Bianco Sardo - 100% Uvaggio Torbato - 750 ml
  • GUSTO - È un bianco ampio e avvolgente, dai tipici sentori di macchia mediterranea, elicriso in primis, pera e camomilla, dal sapore leggermente buccioso, decisamente sapido, dalla trama fitta e affascinante, sfaccettato ed energico.
  • PROFUMO - Alla vendemmia condotta a mano, seguono tecniche di vinificazione poco invasive e molto rispettose: macerazione a freddo, pressatura soffice, fermentazione a temperatura controllata. Una piccola parte permane in post fermentazione con le bucce; un’altra, invece, fermenta in barrique nuove di rovere francese.
  • ABBINAMENTI - Grazie alla sua struttura tenace ma anche rotonda, predilige accostamenti con pietanze importanti e ricche: arrosti, brasati, selvaggina, carni aromatizzate accompagnate da intingoli vari e formaggi stagionati a pasta molle o dura.
  • VITI - Catore è il coronamento di un lungo percorso di ricerca sul torbato che Sella & Mosca porta avanti ormai da anni. Il vigneto in cui nasce è stato individuato tra i 130 ettari coltivati a torbato all’interno delle tenute ed è caratterizzato da un suolo a medio impasto con un’importante presenza calcarea che conferisce al vino salinità e freschezza.
  • SELLA & MOSCA - Identità sarda. In un bicchiere sono racchiuse tutta la passione e il legame con questa terra, di cui è una delle realtà vitivinicole più affermate. Accanto all’impegno enologico, grazie al gruppo Terra Moretti di cui fa parte dal 2016, realizza il recupero architettonico e funzionale del vecchio centro aziendale articolato in suggestive cantine storiche insieme a padronali abitazioni d’epoca divenute oggi oggetto di attività agrituristica.
  • GRADO ALCOLICO – 13%
2
1 bottiglia x 0.75 l - Bagadiu. Vino rosso sardo Bovale Isola dei Nuraghi Igt, prodotto dalla Cantina Fradiles di Azzara, Sardegna
  • 1 x 0.75 l - Bagadiu. Vino rosso sardo
  • Bovale Isola dei Nuraghi Igt
  • prodotto dalla Cantina Fradiles
  • Azzara, Sardegna

Le 6 domande che si pone chi recensisce un libro di cucina:

Sono state scritte molte recensioni sui libri di ricette. Una curiosità è che la maggior parte di queste opinioni rispondono ad una o molte di queste principali domande:

Domanda 1: è utile? Ciò significa che un entusiasta cuoco domestico sarebbe in grado di trovare ricette in questo libro che lo soddisferebbero per una settimana di pasti?

Domanda 2: è premuroso? Ciò significa che l’autore ha pensato ai bisogni del lettore? Ci sono ingredienti difficili da trovare e, in tal caso, ci sono indicazioni su dove trovarli? Ci sono suggerimenti chiarificatori nelle istruzioni? Ci sono barre laterali utili e grafici? Le note ti aiutano a cucinare la ricetta?

Domanda 3: è nuovo? Almeno la maggior parte delle ricette è davvero nuova? Non dovrebbe solo esserci un’altra ricetta del pollo arrosto o polpette o insalata caprese con gli ingredienti esatti con cui le hai sempre fatte e più o meno nelle stesse proporzioni.

Domanda 4: racconta una storia? Non a tutti piace che si racconti una storia nel loro libro di cucina, ma ad alcuni si. Piacciono le note colorate, le reminiscenze e gli aneddoti: mostrano che l’autore ha davvero messo il cuore e l’anima nel libro.

Domanda 5: è ben progettato? Il design è così importante che la sua mancanza può rovinare un libro di cucina che sarebbe altrimenti utile, premuroso e nuovo. I libri di cucina sono libri di lavoro e dovrebbero apparire come destinati ad aiutarti, non come un’installazione d’arte postmoderna.

Domanda 6: è focalizzato? Molti libri di cucina sono semplici raccolte di tutto ciò che l’autore ha mai cucinato nell’ultimo anno. Non è necessariamente una cosa negativa, e questa preoccupazione può essere superata da un design fantastico o dall’utilità del libro. Ma in un mercato così sovraffollato, la focalizzazione è importante.

Speriamo che tu abbia trovato il libro che cercavi.

Se non visualizzi la lista o ritieni ci siano degli errori, puoi segnalarcelo commentando questo articolo. Puoi commentare anche se hai già letto uno dei Libri sui vini sardi consigliati per condividere la tua opinione.

Grazie

Quanto ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto medio 0 / 5. Numero di voti: 0

Non ci sono ancora voti. Sii il primo a votare questo articolo.

Se questo articolo ti è piaciuto...

Seguici su Facebook! 🙂

Ci spiace non ti sia piaciuto questo articolo!

Aiutaci a migliorare questo post

Puoi dirci cosa non va in questo post e come possiamo migliorare?

Lascia un commento