Libri di Cucina Professionali

3.9
(9)

La cucina è rimasta a lungo uno dei passatempi più eleganti e un’arte rispettata in tutto il mondo. Pochi hanno la capacità di cucinare con successo a livello professionale, ma tutti hanno l’opportunità di esibirsi come chef a casa alla ricerca della perfezione.

Non è mai stato più chiaro di oggi che il cuoco di casa sia in grado di guadagnarsi il rispetto dello chef professionista. Da programmi televisivi come MasterChef che celebrano il cuoco di casa che diventa professionista, si capisce finalmente che un diploma di rinomate scuole di cucina professionale potrebbe non essere garanzia di successo. Oggi, i cuochi di casa ispirano il mondo, e molti stanno prendendo sul serio le loro abilità culinarie.

Ai critici cuclinari e ai professionisti di cucina viene spesso chiesto da familiari e amici quali sono i libri di cucina professionale da cui traggono ispirazione. Anche se raramente usano ricette che non sono loro, possiedono certamente delle biblioteche di libri di cucina da cui hanno imparato e che continuano ad ispirare loro quando sono in vena di cucinare, ma non riescono a capire cosa vogliono fare.

Ci sono tre cose che bisogna considerare nella cucina professionale.

1. Il piatto deve essere bello.
Deve avere brio, deve essere artistico e, idealmente, ci dovrebbe essere un po’ di spettacolo. Dopo tutto, il cibo è arte.

2. Il piatto deve avere un sapore fenomenale.
Se non è perfetto, non servirlo. Tutto ciò che non è perfetto è un insulto agli ingredienti, quindi è importante che ogni pietanza servita ad un ospite sia cucinata alla perfezione, che abbia un sapore attraente e che si adatti al palato.

3. 3. Il piatto deve essere speciale.
Non è più sufficiente servire una bistecca con l’osso. Ci deve essere qualcosa che presta il cibo all’arte. Non c’è onore nella mediocrità. Sia che ciò significhi usare un sale unico per condire la carne o creare una glassa spettacolare da servire con essa, ci deve essere qualcosa di eccezionale per valorizzare l’ingrediente. Certo, gli ingredienti dovrebbero parlare da soli ed essere i protagonisti dello spettacolo, ma allo stesso modo in cui le donne si truccano, dovrebbe accentuare la loro bellezza piuttosto che mascherarla.

Sono questi tre fattori che devi considerare quando acquisti un libro di cucina professionale.

Altro elemento da approfondire quando si cerca un libro di cucina sta nel conoscere il motivo per cui va acquistato uno specifico libro, specie quando esistono centinaia di titoli dello stesso settore.

Per risolvere questo problema ci aiutano gli altri, ovvero chi tempo prima ha esaminato Libri di cucina professionali, li ha acquistati e consultati, facendosi quindi un’idea. Non possiamo infatti sapere se un libro ci soddisferà o meno ancor prima di averlo esaminato, ma possiamo inizialmente fidarci delle opinioni degli altri lettori e ordinare online quale tra i Libri di cucina professionali oggi è il più apprezzato ed è il più recensito.

È per questi motivi che abbiamo prodotto un elenco aggiornato (mensilmente) dei libri più apprezzati su Amazon. Certamente ti supporterà nella scelta.

Ecco i migliori Libri di cucina professionali a Settembre 2020:

Offerta3
Offerta8

Le 6 domande che si pone chi recensisce un libro di cucina:

Sono state espresse molte opinioni sui libri di ricette. Probabilmente non è noto a tutti che la maggioranza di queste opinioni rispondono ad molti di questi specifici quesiti:

Domanda 1: è utile? Ciò significa che un cuoco non professionista sarebbe in grado di trovare ricette in questo libro che lo soddisferebbero per un buon numero di cene?

Domanda 2: è premuroso? Ciò significa che l’autore si è preoccupato del lettore? Ci sono ingredienti introvabili e, in tal caso, ci sono spiegazioni su come reperirli? Ci sono precisazioni nelle istruzioni? Ci sono barre laterali utili e grafici? Le note ti aiutano a cucinare la ricetta?

Domanda 3: è nuovo? Almeno la maggior parte delle ricette è davvero nuova? Non dovrebbe solo esserci un’altra ricetta del tacchino con le patata o insalata caprese con gli ingredienti esatti con cui le hai sempre fatte e più o meno con le stesse quantità.

Domanda 4: racconta una storia? Non a tutti piace che si racconti una storia nel loro libro di cucina, ma ad alcuni si. Piacciono le note colorate, le reminiscenze e gli aneddoti: mostrano che l’autore ha davvero messo il cuore e l’anima nel libro.

Domanda 5: è ben progettato? Il design è così importante che la sua mancanza può rovinare un libro di cucina che sarebbe altrimenti utile, premuroso e nuovo. I libri di cucina sono libri di lavoro e dovrebbero apparire come destinati ad aiutarti, non come un’installazione d’arte postmoderna.

Domanda 6: è focalizzato? Molti libri di cucina sono semplici raccolte di tutto ciò che l’autore ha mai cucinato nell’ultimo anno. Non è necessariamente una cosa negativa, e questa preoccupazione può essere superata da un design fantastico o dall’utilità del libro. Ma in un mercato così sovraffollato, la specializzazione è essenziale.

Speriamo che tu abbia trovato il libro che cercavi.

Se non visualizzi la lista o ritieni ci siano degli errori, puoi segnalarcelo commentando questo articolo. Puoi commentare anche se hai già letto uno dei Libri di cucina professionali consigliati per condividere la tua opinione.

Grazie

Quanto ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto medio 3.9 / 5. Numero di voti: 9

Non ci sono ancora voti. Sii il primo a votare questo articolo.

Se questo articolo ti è piaciuto...

Seguici su Facebook! 🙂

Ci spiace non ti sia piaciuto questo articolo!

Aiutaci a migliorare questo post

Puoi dirci cosa non va in questo post e come possiamo migliorare?

Lascia un commento